Home » Italiano  

KONTAKT

Opferperspektive e.V.

Rudolf-Breitscheid-Str. 164, 14482 Potsdam
Telefon 0331 8170000
Telefax 0331 8170001
info(at)opferperspektive.de

Anlaufstelle Cottbus

Antidiskriminierungs-beratung

Impressum

CHRONOLOGIE

Haskenkreuz an Dönerimbiss. Quelle: de.indymedia.org

Rechte Gewalt in Brandenburg


latest 5 items
26.03.2014  » Bernau bei Berlin / Barnim
Bernau Ein 17-Jähriger arabischer Herkunft wird in einer Jugendwohneinrichtung von einem 18-jährigen Bernauer rassistisch beleidigt, mit einem Messer beworfen und in ein Zimmer eingeschlossen. Gegen den einschlägig bekannten Täter wird drei Tage später vom zuständigen Amtsrichter Untersuchungshaft angeordnet.  (Quelle: Internetwache)
24.03.2014  » Fürstenwalde/Spree / Oder-Spree
Fürstenwalde Ein 16-jähriger Roma wird auf einem Supermarktparkplatz überraschend von drei Unbekannten angegriffen. Ein Täter ergreift den Jugendlichen von hinten und hält ihn fest. Daraufhin schlagen zwei weitere Männer auf ihn ein. Als der Betroffene zu Boden geht, lassen die Täter von ihm ab und er kann fliehen. Die Polizei schließt ein rassistisches Motiv nicht aus.  (Quelle: OPP, Polizei)
07.03.2014  » Templin / Uckermark
Templin/OT Annenwalde Nachdem der Besitzer eines Restaurants einem polizeibekannten Templiner den Zutritt zu diesem verwehrt, zeigt dieser den sogenannten Hitlergruß und brüllt dabei »Heil Hitler«. Als ein couragierter Gast sein Missfallen darüber äußert schlägt ihn der 50-jährige Täter ins Gesicht. Dann droht er dem Restaurantbesitzer ihn umzubringen. Die alarmierte Polizei nimmt ihn kurze Zeit später in Gewahrsam.  (Quelle: gegenrede, OPP)
13.02.2014  » Bernau bei Berlin / Barnim
Bernau In den Abendstunden wird ein 47-jähriger Bernauer kenianischer Herkunft auf dem örtlichen Busbahnhof verbal attackiert und mit einer Flasche beworfen, welche glücklicherweise ihr Ziel verfehlt. Ein polizeibekannter 25-Jähriger wird als Tatverdächtiger ermittelt.  (Quelle: KBORG, OPP)
08.02.2014  » Cottbus / Cottbus
Cottbus Am Nachmittag werden Jugendliche im Puschkinpark beim Aufhängen von Plakaten für »Cottbus Nazifrei« bedroht. Zwei Rechte laufen auf sie zu und entwenden mehrere Plakatpappen. Der Aufforderung, diese zurückzugeben, kommen sie nicht nach. Einer der beiden Männer zerreißt die Plakate, der andere baut sich vor einem der Jugendlichen auf, bedroht und schubst ihn.  (Quelle: OPP)
more

Antidiskriminierung

Gegen den Strom: Bild 7

Beratung Betroffener rassistischer Diskriminierung

Weitere Informationen hier

print
2008-12-15

Aiuto per le vittime della violenza di estrema destra

Consulenza e accompagnamento per vittime, familiari, amici e testimoni

Nessuno ha il diritto di discriminarti in base al tuo aspetto, colore della pelle, provenienza, religione, modo di vivere o di pensare. Chi per questi motivi ti insulta, ti minaccia o ti aggredisce, commette un crimine.
Le violenze di estrema destra sono aggressioni contrassegnate da concezioni del mondo ostili all’umanità e pregiudizi nei confronti di determinati gruppi sociali. Tra le violenze di estrema destra rientrano:

  • Razzismo, antisemitismo e islamofobia,
  • Odio contro gli attivisti di sinistra ed i democratici,
  • Disprezzo per le culture giovanili alternative,
  • Disprezzo per disoccupati, senza tetto, malati e diversamente abili,
  • Odio contro gay, lesbiche e transessuali.

La tua intima percezione dell’accaduto è ciò che conta per decidere se un’aggressione è di estrema destra o no. Il giudizio di eventuali testimoni o della polizia si pone inizialmente in secondo luogo

Cosa possiamo fare per te?

Ti appoggiamo Se la violenza di estrema destra colpisce te o qualcuno dei tuoi conoscenti attraverso insulti, minaccie o aggressioni, noi possiamo aiutarti. I nostri consulenti possono discutere con te il modo più opportuno per affrontare il problema e le sue possibili conseguenze. La durata della consulenza è adeguata alle tue necessità: può svolgersi in una sola volta o divenire un accompagnamento piu lungo. I minori possono rivolgersi a noi anche senza l’assenso dei genitori o dei tutori legali.

I tuoi diritti Ti possiamo spiegare come si svolge un processo, ti accompagniamo alla polizia e siamo al tuo fianco in tribunale. Possiamo inoltre aiutarti a trovare un avvocato.

La tua situazione sociale Esaminiamo con te la tua situazione sociale e finanziaria. Ti aiutiamo ad ottenere risarcimenti per danneggiamenti materiali, danni fisici e morali. Ti consigliamo inoltre in campo assicurativo e previdenziale.

La tua salute Se sei stato ferito, ci occupiamo del trattamento medico. Puoi parlare con noi delle tue angoscie e paure. Se hai bisogno di un sostegno psicoterapeutico, noi possiamo occuparcene e procurartelo.

Contatti: uscire allo scoperto Vuoi fare in modo che qualcosa cambi? Hai preso la decisione di uscire allo scoperto? Se intendi contribuire con la tua vicenda personale alla discussione pubblica sul pericolo della violenza di estrema destra, noi possiamo metterti in contatto con altre organizzazioni, con altre iniziative e con i mezzi di comunicazione.

La nostra consulenza è:

Sul posto Puoi venire nella nostra sede o possiamo noi venire da te. Sei tu che decidi dove e come ci possiamo incontrare. Copriamo l’intera regione del Brandeburgo.

Gratuita I nostri servizi sono gratuiti. Non hai alcun obbligo nei nostri confronti.

Nella tua lingua Se la tua lingua madre non è il tedesco e pensi di aver bisogno di un interprete, noi possiamo fornirtelo.

Secondo la tua volontà Sei tu che decidi se usufruire della nostra consulenza e quali passi intendi fare. Noi ti appoggiamo di conseguenza.

Confidenziale Tutto quello che ci dici viene trattato in maniera confidenziale, nel rispetto della privacy. Senza il tuo assenso, non forniamo alcuna informazione a terzi.

Indipendente Il nostro servizio di consulenza è indipendente da qualsiasi ente statale o partito politico.

Dalla tua parte Il principio fondamentale del nostro agire è porci dalla tua parte, secondo le tue necessità. Noi difendiamo i tuoi interessi

Opferperspektive, chi siamo?

Settimana dopo settimana ci sono persone che vengono aggredite e picchiate perchè non conformi al tipo di società che gli estremisti di destra vogliono. Le persone da loro aggredite vengono strappate alla vita quotidiana e sono pervase da un’insicurezza profonda anche molto tempo dopo l’aggressione. Spesso rimangono sole in preda alle loro angoscie.

L’indifferenza incoraggia gli aggressori di estrema destra perchè fa loro credere di agire in nome della maggioranza. Il nostro scopo è combatterla questa indiffirenza e rompere il silenzio contribuendo ad un clima sociale di tolleranza in cui tutti possano vivere liberamente e senza paura.

L’associazione Opferperspektive (Prospettiva delle vittime) offre consulenza e accompagnamento alle vittime della violenza di estrema destra nel Brandeburgo. Parte integrante del nostro lavoro è inoltre la documentazione e l’analisi dei crimini di estrema destra nonchè la cura degli interessi delle vittime.

Ufficialmente riconosciuta come associazione caritatevole di pubblica utilità, Opferperspektive è politicamente indipendente. Le attività svolte sono finanziate dal programma »Tolerantes Brandenburg« e dalle donazioni private. Ogni donazione può servire!

(OPP)

print